Ordine Ingegneri Verona - NewsLetter del 09/06/2016





Eventi formativi con CFP 2016
eventi organizzati in collaborazione con il Collegio Ingegneri della Provincia di Verona - elenco aggiornato al 09.06.16

Di seguito Vi segnaliamo alcuni nuovi eventi formativi ed altri già segnalati per i quali vi sono ancora dei posti disponibili.

Nel caso necessitaste di ulteriori informazioni al riguardo, Vi invitiamo a contattare il Collegio degli Ingegneri di Verona al numero telefonico 0458004721 o all'indirizzo e-mail: segreteria@collegioingegneriverona.it

L'elenco completo degli eventi formativi con CFP organizzati dal nostro Ordine  sono sempre consultabili a questo LINK

NUOVI EVENTI PUBBLICATI:

- Codice: IN16-068 Corso di aggiornamento prevenzione incendi “Progettazione antisismica nell'ambito dell'impiantistica antincendio” (8 CFP) – 16/06/2016 e 23/06/2016 (14.00-18.00) – Sede dell'Ordine, via Santa Teresa, 12 – Verona:


POSTI ANCORA DISPONIBILI (eventi già comunicati)

- Codice: IN16-088 Seminario “Assicurazione professionale: la polizza di tutela legale - Come proteggersi dalle spese di tutela legale e far valere i propri diritti” (3 CFP) – 13/06/2016 (15.30-18.30) – Sede dell'Ordine, via Santa Teresa, 12 – Verona: 

- Codice: IN16-082 Seminario “DRONI, Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) - Il Drone e le nuove opportunità per l’Ingegnere” (3 CFP) – 14/06/2016 (15.30-18.30) – Sede dell'Ordine, via Santa Teresa, 12 – Verona:

- Codice: IN16-096 “Corso introduttivo sulle Commissioni di Vigilanza di Pubblico Spettacolo” – (8 CFP) – 15/06/2016 e 22/06/2016  (09.00-13.00) – Sede dell'Ordine, via Santa Teresa, 12 – Verona:

- Codice: IN16-100 Seminario “Energy management, le nuove tecnologie al servizio della sostenibilità” (3 CFP) – 22/06/2016 (15.00-18.00) – Sede dell'Ordine, via Santa Teresa, 12 – Verona:

leggi tutto      

Nuova legge sulla privacy
Questo Ordine istituisce un Elenco di ingegneri con competenze rispondenti alla figura del data Protection Officer

Il 4 maggio 2016 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il testo del Regolamento Europeo 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. 
 
Il Regolamento Europeo è entrato in vigore il 25 maggio 2016 e si applicherà a tutti gli Stati Membri a partire dal 25 maggio 2018, termine entro il quale le aziende dovranno adeguarsi alla nuova legge sulla privacy.
Ricordiamo che i regolamenti UE sono immediatamente esecutivi, non richiedendo la necessità di recepimento da parte degli Stati membri. Per lo stesso motivo essi possono garantire una maggiore armonizzazione a livello dell’intera UE. 
L’entrata in vigore di questo Regolamento abrogherà il D. Lgs. 196/2003 e permetterà che le stesse direttive siano contemporaneamente in vigore in ventisette stati membri UE uniformandoli sotto un unico codice.
 
Tra le varie novità segnaliamo, per le imprese con oltre 250 dipendenti e per tutti gli enti pubblici, l’obbligo di nominare una nuova figura responsabile della protezione dei dati, denominata Data Protection Officer (Sez. 4, art. 37-39), interno o esterno, che dovrà essere indipendente da rapporti gerarchici interni e che dovrà essere in relazione diretta con i vertici aziendali. 
Il Data Protection Officer dovrà essere una figura competente sia in aree giuridiche che informatiche e dovrà analizzare, valutare e disciplinare la gestione del trattamento e della salvaguardia dei dati personali all’interno di un’azienda secondo le direttive imposte dalle normative vigenti.
Per poter svolgere le attività richieste il Data Protection Officer dovrà avere una adeguata conoscenza della normativa privacy e delle prassi tecnologiche in materia di protezione dei dati, per poter fornire al committente la consulenza necessaria per elaborare, verificare e regolamentare un sistema organizzato di gestione delle informazioni. 
Deve inoltre predisporre e saper valutare l’efficacia delle misure di sicurezza organizzative, fisiche ed informatiche finalizzate alla tutela dei dati che garantiscano l’osservanza del Regolamento Europeo e assicurino riservatezza e sicurezza.
 
Il Data Protection Officer trova pertanto una sua naturale individuazione nella figura dell’Ingegnere dell’Informazione, che come da D.P.R. 328/2001 (Art. 46.c) ha come attività professionali che formano oggetto della sua professione “la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo e la gestione di impianti e sistemi elettronici, di automazione e di generazione, trasmissione ed elaborazione delle informazioni”.

A maggior tutela delle Aziende ed Enti Pubblici committenti, si evidenzia che gli Ingegneri iscritti all’Ordine sono inoltre soggetti anche agli obblighi derivanti dall’osservanza della deontologia professionale, all’Assicurazione e alla  Formazione Continua Obbligatoria.
 
Per venire incontro alla necessità delle Aziende ed Enti pubblici del Territorio, questo Ordine ha costituito un Elenco  di Ingegneri con competenze rispondenti alla figura del Data Protection Officer.

Gli ingegneri che intendono far parte di questo elenco sono invitati ad inviare una pec di richiesta all'Ordine all'indirizzo ordine.verona@ingpec.eu  con oggetto: "Domanda di iscrizione a elenco Data Protection Officer" ed allegando il proprio curriculum vitae.
leggi tutto      

Ricerca addetto tecnico commerciale
Ricerca da G.R. Sistemi Holzindustrie S.r.l.

Per tutte le informazioni si rimanda al documento qui allegato
leggi tutto      

Indirizzi

Ordine degli Ingegneri Via Santa Teresa, 12
37135 - Verona

Contatti

tel. 045 8035959
fax 045 8031634
ordine@ingegneri.vr.it

Segreteria

Lunedi Martedì e Giovedì
dalle ore 09.30 alle 12.30
Lunedì Mercoledì e Venerdì
dalle ore 15.30 alle 18.00

2012 Ordine Ingegneri Verona - Tutti i diritti riservati Se non desiderate ricevere questa newsletter potete, entrando nel Vostro profilo, disabilitarne la ricezione