RASSEGNA STAMPA > Comunicati stampa

  
Pubblicato il
03/03/2016
Tag:
 LocandinaAinardi_VeronaMedievaleScaligera.jpg
 CS 7 - Com. Stampa - Ordine Ingegneri Verona_ OPEN5_ MostraAinardi_VeronaMedievaleeScaligera_03032016.pdf
MOSTRA: Verona medievale e scaligera, ritornano in Civica i disegni originali di Gianni Ainardi
PRESENTAZIONE Verona, Protomoteca Biblioteca Civica, fino al 31 marzo 2016

Verona, 3 marzo 2016 – A due anni dalla prima esposizione monografica dedicata a Verona Romana, ritornano in Biblioteca Civica i disegni originali di Gianni Ainardi, a raccontare la Verona medievale e scaligera.

Una Verona forse meno conosciuta, ma che rappresenta - a partire dalla seconda metà del XII secolo - un’epoca straordinaria per l’urbanizzazione della città, soprattutto nella sua periferia occidentale.

La mostra «Verona medievale e scaligera nei disegni di Gianni Ainardi. La Storia, il tratto, il colore» apre la V edizione di Open. Ingegneri aperti alla città dal titolo “Scenari Urbani. Metamorfosi e rigenerazione” (www.ingegneriverona.it), la rassegna culturale promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona - con il patrocinio, tra gli altri, della Provincia e del Comune di Verona - sul tema della Città e del Paesaggio e delle loro trasformazioni nel tempo. Il percorso sulla metamorfosi e rigenerazione del costruito guarda dunque alla “città antica” per meglio cogliere e “governare” i mutamenti contemporanei.

«Con questa iniziativa – sottolinea Filippo Toso, consigliere dell’Ordine e coordinatore dell’iniziativa - prosegue il viaggio “illustrato” nella memoria della nostra città iniziato nel 2014, a due anni dalla scomparsa di Gianni Ainardi. Un percorso per individuare le trasformazioni di Verona nelle diverse epoche, attraverso lo sguardo di un artista che ha raccontato con la “penna” l’evolversi della città, la sua storia, gli edifici, i monumenti, la vita di allora. Disegni dal tratto e dai colori decisi e vivaci che regalano nuova vita al patrimonio monumentale di Verona».

Un patrimonio che Ainardi ha saputo riprodurre nelle proprie opere, mescolando in modo suggestivo il rigore storico con l’interpretazione, la creatività e l’immaginazione: da qui l’attenzione ai dettagli, lo studio prospettico e la resa grafica, l’uso del colore e della monocromia propria delle sue tavole.

LA MOSTRA -  La storia di Verona è la storia di una continuità urbana. In poche altre città è possibile vedere e toccare, nel medesimo spazio, la stratificazione di testimonianze materiali che si sono sviluppate in oltre duemila anni di storia. Una caratteristica straordinaria che ha permesso alla nostra città di essere riconosciuta patrimonio mondiale UNESCO.

Per Verona il periodo comunale è il periodo cruciale della crescita e dell’espansione, nei sobborghi di qua e di là dell’Adige: i quartieri di Veronetta e di San Zeno prendono forma in questi secoli (1100 e 1200). In piena continuità, il periodo scaligero ha un grande rilievo sotto il profilo urbanistico e monumentale: si costruiscono numerosi edifici, monumenti e fortificazioni che sono ancora visibili e in parte fruibili, derivanti in più casi - si vedano Piazza Erbe, Piazza dei Signori, Castelvecchio e il suo ponte - dalla diretta e specifica iniziativa dei signori della città.

IL PERCORSO: un “doppio” sguardo su Verona medievale e scaligera. Dalle mappe a volo d’uccello di Verona comunale agli inizi del Duecento e di Verona scaligera (negli anni 1277-1404), ai dettagli sulla vita civile e amministrativa della giustizia con uno scorcio di Piazza delle Erbe; al particolare della torre scudata delle mura scaligere, ai monumenti e agli edifici ancora oggi fruibili. Le Arche Scaligere, la fontana di Madonna Verona e la Torre delle ore; Castelvecchio e il ponte Scaligero, le due vedute del Ponte Navi e il Castello Visconteo sul colle di S. Pietro, per chiudere con La grande muraglia del “Serraglio” scaligero e il ponte visconteo al confine con il mantovano.

A spiegare i quindici disegni di Ainardi - alcuni assolutamente inediti – disposti in ordine cronologico, sono le rispettive didascalie curate dal prof. Gian Maria Varanini, docente di Storia medievale all’Università degli Studi di Verona. Partendo dal suggestivo impatto dell’opera, i testi guidano il visitatore oltre il loro valore artistico per raccontare il contesto e le fonti storiche da cui quella visione ha preso vita.

«La mostra fa dialogare due sguardi diversi sottolinea il curatore prof. Gian Maria Varanini - quello sintetico e "inventivo" dell'artista e quello più analitico e concreto dello storico. Dopo la famosa iconografia rateriana, la città di Verona non possiede raffigurazioni topografiche antiche prima del Quattrocento; una ricostruzione visiva della città comunale e scaligera può dunque esser frutto della "immaginazione documentata" di un disegnatore di grande qualità come Gianni Ainardi. Seguendo la cronologia, il visitatore potrà ricollocare in un contesto d'insieme oggetti urbani che gli sono familiari, perché un certo numero di costruzioni monumentali e non, pubbliche e private, sono sopravvissute fino ad oggi».

La mostra, a INGRESSO LIBERO, è allestita nella Protomoteca della Biblioteca Civica di Verona (Via Cappello, 43) fino al 31 marzo 2016.

Orario: lunedì: 14.00 - 19.00; martedì-venerdì: 9.00 - 19.00; sabato: 9.00 -14.00.

Guarda la galleria immagini: link

_________________________________________________________________________________________________

GIANNI AINARDI - PROFILO

Artista, disegnatore e storico

(Egna 1925 – Verona 2012)

 Nato a Egna (Bolzano) l’11 gennaio 1925 ma veronese d’adozione dal 1938, artista eclettico e appassionato studioso della storia di Verona, Gianni Ainardi è stato disegnatore e scultore.

Geometra ed ex funzionario NATO, studioso di arte e specializzato in ambito storico e militare, Gianni Ainardi è stato autore di innumerevoli disegni, carte, mappe, ricerche e riproduzioni storiche che hanno raccontato con maestria e precisione i momenti salienti della storia di Verona nelle diverse epoche, attraverso i suoi monumenti più rappresentativi.

 

Scultore di targhe, piastre, trofei e medaglie, Ainardi ha firmato per quasi quarant’anni i famosi calendari per il Comando NATO delle Forze Terrestri Alleate del Sud Europa (FTASE) in cui era stato assunto nel 1951 come disegnatore capo.

 

Fieramente alpino, realizzò le innumerevoli cartoline celebrative per la Sezione ANA di Verona e per molte adunate nazionali degli alpini.

I suoi disegni sono stati pubblicati su molti testi di ambito militare e storico tra cui si ricordano: "Verona Militare", "La Naja Alpina" (1985) della sezione ANA di Verona con 116 disegni descrittivi di Ainardi e "Verona nei secoli. Album storico-artistico" Verona, 1989. 

 
< Indietro      
Altri

Categorie presenti
Tutte    Archivio 2016  Archivio 2017
IN NETWORK PER “INDUSTRIA 4.0”
Competenze in rete a favore delle imprese del nostro territorio. Collaborazione tra Confindustria Verona e Ordine degli Ingegneri di Verona e Provinci ....
 
Pubblicato il 21/02/2017  

Ultimi giorni per visitare la mostra: “L’ADIGE E VERONA. Ingegneria e città nell’Ottocento”
Con INGRESSO LIBERO, l’esposizione resterà allestita fino al 28 febbraio nella sede dell’Ordine degli Ingegneri e dell’Archivio di Stato Verona, Maga ....
 
Pubblicato il 17/02/2017  

Gli Ingegneri di Verona e Provincia a Samoter 2017. Seminario tecnico sulle pavimentazioni stradali e stand informati
L’Ordine degli Ingegneri di Verona sarà presente a Samoter 2017, il 30° salone internazionale delle macchine movimento terra da cantiere e per l’edili ....
 
Pubblicato il 16/02/2017  

INGEGNERI VERONA, dopo la nomina di Alessia Canteri alla presidenza, definite dal Consiglio le nuove cariche istituzionali
Dopo la nomina lo scorso dicembre della nuova Presidente dell’Ordine, ing. Alessia Canteri, si è giunti - nel Consiglio riunitosi ieri - alla definizi ....
 
Pubblicato il 12/01/2017  

Alessia Canteri è la nuova presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia
Sempre più rosa il Consiglio dell'Ordine con l'entrata della neoconsigliere Eleonora Ambrosi, ingegnere civile e ambientale.
 
Pubblicato il 22/12/2016  

Luca Scappini, eletto nel nuovo Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), si dimette da presidente dell'Ordine
Luca Scappini, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia da marzo 2014, è stato eletto consigliere nazionale del CNI (Consiglio Naz ....
 
Pubblicato il 12/12/2016  

INAUGURAZIONE MOSTRA: “L’ADIGE E VERONA. Ingegneria e città nell’Ottocento”
Un appuntamento della rassegna culturale Open. Ingegneri aperti alla città. Ingresso Libero, l’esposizione resterà allestita fino al 28 febbraio 2017. ....
 
Pubblicato il 09/11/2016  

CONFERENZA STAMPA - Torna a Verona la seconda edizione dell’evento: TALKS SLIDINGDOORS 2016. Obiettivo: “GENERAZIONI”
Dal demografo Alessandro Rosina a Eugenio Finardi, cinque relatori per un futuro “patto intergenerazionale”. Verona, Teatro Ristori - giovedì 27 ot ....
 
Pubblicato il 15/10/2016  

A Verona il robot umanoide Walk-man. E un focus sul futuro della robotica di servizio
Intervengono Paolo Fiorini, docente di robotica al Dipartimento di Informatica dell’ateneo veronese e Francesca Negrello, ricercatrice all’IIT di Geno ....
 
Pubblicato il 23/09/2016  

Ingegneri Verona, al via un corso base-sperimentale per tecnici “professionisti della robotica di servizio”
L’iniziativa è promossa dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia in collaborazione con il prof. Paolo Fiorini, docente di robotica al Diparti ....
 
Pubblicato il 09/09/2016  

Ingegneria geotecnica, grandi opere e territorio. L’apporto dei giovani ingegneri al 6° incontro IAGIG 2106
Ricerca, innovazione tecnologica e pratica professionale. A Verona 170 i partecipanti all’incontro annuale promosso dall’AGI in collaborazione con ....
 
Pubblicato il 25/05/2016  

Banda ultralarga in Veneto, a ottobre il via ai cantieri
Nel convegno sulla banda ultralarga promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Verona, il sottosegretario alle Comunicazioni Giacomelli detta tempi e mo ....
 
Pubblicato il 16/05/2016  

Indirizzi

Ordine degli Ingegneri Via Santa Teresa, 12
37135 - Verona

Contatti

tel. 045 8035959
fax 045 8031634
ordine@ingegneri.vr.it

Segreteria

Lunedì, martedì e giovedì
dalle ore 09.30 alle 12.30

Lunedì, mercoledì e venerdì
dalle ore 15.30 alle 18.00

2012 Ordine Ingegneri Verona - Tutti i diritti riservati |  Credits

Agenda




Agenda
Venerdi 7 Aprile
 
Astalegale.net S.p.a. -
La valutazione immobiliare nel circuito del credito dalla concessione alla riscossione coattiva - 6 ....
leggi tutto
Giovedi 23 Marzo
 
Convocazione Commissione Ingegneria Forense
Data: 23.03.2017
Ora: 18.30
Luogo: sede dell'Ordine, Via Santa Teresa 12 - Verona
leggi tutto
Giovedi 16 Marzo
 
Convocazione Commissione Geotecnica
Data: 16.03.2017
Ora: 18.00
Luogo: sede dell'Ordine, Via Santa Teresa 12 - Verona
leggi tutto
Sabato 11 Marzo
 
Koinè Ricerca - seminario con CFP a Vicenza
L'illuminazione delle chiese. Tra tutela, valorizzazione e innovazione tecnologica....
leggi tutto
Martedi 21 Febbraio
 
Convocazione Commissione Giovani
Data: 21.02.2017
Ora: 19.00
Luogo: Sede dell'Ordine, via Santa Teresa 12 - Verona
leggi tutto
Martedi 17 Gennaio
 
Convocazione Commissione impianti elettrici
Data: 17.01.2017
Ora: 18.00
Luogo: Sede dell'Ordine - Via Santa Teresa 12, Verona
leggi tutto
Giovedi 15 Dicembre
 
La Commissione Giovani organizza
Tradizionale Cena degli Auguri di Natale....
leggi tutto
Lunedi 12 Dicembre
 
Convocazione Commissione Acustica
Data: 12.12.2016
Ore: 18.15
leggi tutto