Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

2 December 2021

Commissione Sicurezza: presentazione

La Commissione Sicurezza ha avuto un forte impulso negli anni ’90 con l’introduzione del D.Lgs. 626/94, ora divenuto D.Lgs. 81/08, il cui scopo primario è la tutela della “vita umana”.
Questi decreti legislativi, oltre a imporre una serie di obblighi per il datore di lavoro, hanno previsto l’inserimento di due nuove figure professionali; la prima è il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – RSPP, istituito in ogni azienda/ente pubblico o privato; la seconda è il Coordinatore (in fase di progetto ed in fase esecutiva) nei cantieri. In particolare va ricordato che l’Rspp o il consulente della sicurezza non sono dei tuttologi ma devono conoscere bene tutti i temi dell’ingegneria (macchine, elettricità, chimica ecc.) al fine di poter dare un utile contributo al datore di lavoro o per redigere un piano della sicurezza di cantiere. Inutile sottolineare che tali figure professionali sono investite da grandi responsabilità e pertanto necessitano di esperienza e profonda conoscenza tecnologica, legislativa e normativa.
La Commissione Sicurezza nasce con l’intento di affrontare le problematiche relative all’applicazione della normativa sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, sia per quanto riguarda i cantieri temporanei e mobili, sia per quanto riguarda la sicurezza all’interno delle aziende. Gli obiettivi della Commissione sono quelli di supportare i colleghi che si occupano di tali tematiche, analizzando la normativa in materia, fornendo indirizzi e supporto agli stessi.
Le finalità della Commissione si possono riassumere:
– chiarire gli adempimenti a carico dei professionisti;
– analizzare le problematiche che i professionisti possono rilevare nel panorama della normativa specifica;
– partecipare alle iniziative nazionali o territoriali degli organi competenti cui l’Ordine fa riferimento, nel gruppo di lavoro del CNI, nelle associazioni datoriali e dei lavoratori anche a mezzo di pubblicazioni o eventi come ad esempio: la partecipazione e collaborazione della Commissione sicurezza al tavolo tecnico per la salute e la sicurezza nel settore delle costruzioni che ha visto l’emanazione dell’opuscolo informativo ”sicurezza e regolarità del lavoro nei cantieri”, ed il contributo delle varie commissioni fra cui la Commissione Sicurezza al vademecum per “l’acquisto certificato di un immobile” pubblicato dall’Ordine degli Ingegneri;
– proporre corsi di formazione e aggiornamento specifici previsti dalla normativa
Un obiettivo futuro, che si propone la Commissione, è quello di analizzare e studiare nuove metodologie didattiche per la formazione dei lavoratori, che si potrà realizzare con la partecipazione dei vecchi e dei nuovi iscritti.

torna all'inizio del contenuto