Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

INFORMATIVE

Commissione Ingegneri per il Condominio: presentazione

La Commissione Condominio da quasi 3 anni si dedica in particolar modo all’evento “Fiera del Condominio”, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e dalla Casa Editrice Gambino.
Stiamo definendo i dettagli della prossima edizione che avrà luogo a Verona il prossimo ottobre 2021. Il 13 ottobre, in particolare, approfondiremo il tema di grande attualità del Superbonus 110%, in un webinar che vedrà anche la partecipazione di funzionari di Enea e dell’Agenzia delle Entrate.
Si parla quasi esclusivamente delle presunte opportunità che il superbonus 110% offre ai proprietari di immobili, ma non si pone quasi mai l’attenzione sugli enormi sforzi e sul timore dei professionisti addetti alle opere, i quali cercano in ogni modo di evitare la trasformazione del superbonus in supermalus. Ci si è mossi fino ad ora con nebbia legislativa e interpretativa delle norme tecniche.
Quindi, oltre alle opportunità, il percorso del superbonus può presentare anche sorprese (ovvero decadenza del diritto alle detrazioni) fino a 8 anni successivi all’esecuzione delle opere a causa dei controlli dell’Agenzia delle Entrate e dell’Enea.
Oltretutto i costi dei materiali edìli sono schizzati alle stelle e i costi delle opere, che prendono riferimento ai prezzari regionali e del DEI, sono mediamente superiori ai valori di mercato di circa il 25%.
Questo poco interessa ora ai Condomini, ma interesserà sicuramente se un giorno verranno revocate le detrazioni perché i costi di riferimento saranno quelli effettivamente computati a cui si aggiungeranno le sanzioni che variano dal 100% al 200%.
E gli Ingegneri? Nessuna agevolazione per il loro lavoro: mille dubbi per l’interpretazione dei nuovi riferimenti. E se si sbaglia le polizze copriranno davvero tutte le richieste di risarcimento?
Il Governo ha previsto una semplificazione per poter dare inizio alle opere del Superbonus…via tutti i controlli preliminari sulla conformità edilizio-urbanistica; ora basta una Cila. Ma bisognava attendere un anno per arrivare a questo? E coloro che sono a metà del controllo cosa devono fare? E quale tecnico si prenderà la responsabilità di firmare una Cila senza avere verificato i progetti?
Nel mese di maggio l’Enea ha prodotto un documento secondo il quale risulta che in un anno in tutta Italia solo poco più di 1000 Condominii hanno avviato il Superbonus… forse qualcosa non è andato come si pensava.
Si dà oramai per certa la proroga fino al 2022, dato che il Consiglio Europeo ha dato parere favorevole, ed è assai probabile l’ulteriore proroga fino al 2023 perché comunque c’è la volontà Europea di promuovere il risparmio energetico tout court… ma forse in Italia andava fatto tutto in un altro modo.

Commissione Ingegneri per il Condominio: presentazione

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani in contatto per essere informato sulle attività
torna all'inizio del contenuto