Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

INFORMATIVE

Circolare C.N.I. n. 508/15 e nota Ufficio Provinciale di Verona – Territorio

Obbligatorieta’ trasmissione telematica con modello unico informatico catastale per presentazione degli atti di aggiornamento

A partire dal 1 giugno 2015 gli atti di aggiornamento del catasto potranno essere presentati esclusivamente attraverso il canale telematico.
Il provvedimento dell’11 marzo 2015 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate rende obbligatorio per i professionisti abilitati, iscritti agli Ordini e Collegi professionali, l’uso del Modello Unico Informatico Catastale (Muic) per la trasmissione di tutti gli atti di aggiornamento, ovvero:
– le dichiarazioni di nuova costruzione- le dichiarazioni di variazione- le dichiarazioni di beni immobili non produttivi di reddito urbano- i tipi mappali- i tipi di frazionamento- i tipi particellari
Per la trasmissione del modello saranno utilizzate le procedure Docfa e Pregeo e le specifiche tecniche già in uso. In caso di irregolare funzionamento del servizio telematico, il professionista potrà comunque presentare l’atto di aggiornamento su supporto informatico.
L’Agenzia Entrate – Ufficio Provinciale di Verona – Territorio ci ha inoltre comunicato che a seguito di una riorganizzazione dell’ufficio i responsabili delle varie aree sono i seguenti:- area catasto fabbricati e alta valenza fiscale: BERTELL Carlo- area servizi tecnici e OMI: Russo Anna;- area catasto terreni: ad interim BONURA Vito- area progetti, contenzioso, sanzioni e controllo interno: PIGHI Elisabetta;- area servizi all’utenza: BARONI Michele.
Per maggiori approfondimenti si vedano i documenti allegati.

Circolare C.N.I. n. 508/15 e nota Ufficio Provinciale di Verona – Territorio

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani in contatto per essere informato sulle attività
torna all'inizio del contenuto