Ordine degli Ingegneri di Verona

INFORMATIVE

Convenzione tirocinio – Nuovo bando 2019 – Richiesta disponibilità studi professionali

Questo Ordine, gli Ordini di Bolzano e di Trento in collaborazione con l’Università degli Studi di Trento hanno in previsione l’attivazione di un nuovo bando per la selezione di neolaureati per il progetto di tirocinio, come da convenzione tra la Provincia Autonoma di Trento, l’Università degli studi di Trento la Fondazione Luigi Negrelli e gli Ordini degli Ingegneri di Trento, Bolzano e Verona.
La convenzione prevede l’inserimento di un tirocinante in studi/aziende/enti per un massimo di 6 mesi.
A tal proposito siamo a richiedere ai nostri iscritti la disponibilità ad ospitare uno o più tirocinanti, evidenziando inoltre che, a seguito della modifica normativa introdotta con deliberazione della Giunta della Provincia Autonoma di Trento PAT n. 1953/2017, potranno ricoprire il ruolo di soggetti ospitanti anche i liberi professionisti titolari di una P.IVA individuale privi di dipendenti o soci.
Coloro che fossero interessati sono pregati di inviare il modulo di adesione che deve essere compilato e rispedito all’indirizzo email: ordine@ingegneri.vr.it entro il 31 ottobre 2019.
Informiamo che per il soggetto ospitante il tirocinio non costituirà un rapporto di lavoro e non genererà nessun obbligo al termine del suddetto periodo. I tirocinanti saranno remunerati dal soggetto ospitante attraverso le formule previste dalla convenzione.
Si informa inoltre che i neolaureati che parteciperanno al bando potranno avere già individuato autonomamente un libero professionista/studio professionale/società/ente nelle provincie di Trento, Bolzano e Verona. In questo caso il libero professionista/studio professionale/società/ente individuato dal neolaureato non dovrà compilare, in questa fase, alcun modulo di adesione.

Convenzione tirocinio – Nuovo bando 2019 – Richiesta disponibilità studi professionali

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani in contatto per essere informato sulle attività
torna all'inizio del contenuto