Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia

INFORMATIVE

Progetto “67 colonne per l’Arena di Verona” – Adesione da parte di questo Ordine

Vi segnaliamo un’iniziativa urgente a cui tutto il Veneto sta prestando la massima attenzione e che il Consiglio di questo Ordine ha ritenuto utile per il nostro Ordine.

Anche per far fronte alla pesante ricaduta dovuta alla chiusura dei teatri imposta dalla pandemia, la Fondazione Arena di Verona ha messo a punto un ambizioso progetto di fundraising denominato “67 colonne per l’Arena di Verona”. La suggestione si basa sull’idea di ricostruire idealmente la cinta più esterna di arcate, distrutta nel 1117 da un terribile terremoto, con un abbraccio di imprenditori, professionisti e persone comuni uniti dall’amore per l’Arena e per l’Italia. Il progetto consiste in una sorta di “chiamata alle armi” rivolta a privati e aziende per il sostegno della Fondazione Arena di Verona, in virtù del suo ruolo centrale nella storia e nella cultura e nell’economia del territorio.

Perché questo appello dovrebbe riguardarci anche in un momento di fragilità per alcune professioni?

Il Festival Lirico occupa un ruolo centrale nell’economia di Verona e provincia, sia per l’effetto in termini di occupazione e produzione di ricchezza sul territorio, sia per l’importante volano di attrazione turistica che rappresenta. Recentemente un’indagine statistica dell’Università di Verona ha dimostrato come il Festival Lirico produca un impatto (effetto diretto + indiretto + indotto) di circa 500 milioni di euro sull’economia locale, corrispondente all’1,5% del Pil complessivo della provincia. A differenza di molte altre realtà culturali il bilancio di Fondazione Arena è fortemente basato su risorse private e la Fondazione è l’unica a versare allo Stato più di quanto riceva come contributo.

Un territorio più ricco attrae investimenti, relazioni internazionali favorite dal festival, sicurezza e benessere dei cittadini. Per questo riteniamo che la responsabilità di sostenere l’economia del Festival, il patrimonio culturale che esso rappresenta, lo spettacolo che tutto il mondo ci invidia, sia una responsabilità collettiva.

Come Ordine abbiamo deciso, senza alcun vincolo di risultato o di rinnovo, di adottare una colonna speciale per l’anno 2021. La Colonna sarà riempita dai contributi liberi di tutti gli iscritti che vorranno diventare pietre ideali nella costruzione di questo progetto.

In più ogni donazione riceverà il 65% di credito d’imposta grazie ad Art Bonus.

Come fare?
• Puoi vedere qui https://bit.ly/3d0Ly6o l’appello del Sovrintendente della Fondazione Arena di Verona, Cecilia Gasdia
• Puoi donare in due modi: per donazioni fino a 1.000€, con carta di credito/paypal o bonifico sul sito https://iosonolarena.starteed.eu/ oppure – per donazioni oltre i 1000€ – scrivendo a elisa.fraccari@arenadiverona.it
• Tutte le donazioni liberali saranno registrate sul portale Art Bonus e potranno ricevere il 65% di credito di imposta, in base alle istruzioni che riceverete dopo la donazione. Per saperne di più https://bit.ly/come_donare_arena
• Per coloro che doneranno una cifra a partire dai 1000€ è previsto anche il ringraziamento sul sito e sul programma ufficiale di sala del Festival. Se vuoi conoscere gli altri ringraziamenti riservati ai donatori maggiori scrivi a elisa.fraccari@arenadiverona.it

A breve riceverai anche un invito per l’evento di lancio della campagna #iosonolarena che si terrà online il 6 maggio e sarà dedicato agli Ordini Professionali e alle Associazioni di Categoria.
Nel corso dell’estate, tutti i donatori del nostro Ordine saranno ospiti di una prova speciale in Arena.

Progetto “67 colonne per l’Arena di Verona” – Adesione  da parte di questo Ordine

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani in contatto per essere informato sulle attività
torna all'inizio del contenuto